Memento Audero

Autore: 
layos

 

Radu s.v.: spettatore non pagante per 89 minuti, incolpevole sul goal, unico tiro nello specchio subito in tutta la partita. Per il resto tiracci da distanze siderali a molta distanza dai pali

Biraschi 6.5: giganteggia sugli attaccanti a strisce, ne Caprari, ne Defrel riescono a combinare nulla, il solo Quagliarella si danna l'anima ma senza riuscire ad incidere costretto a giocare prevalentemente di sponda.

Romero 6: ha il cliente più difficile della serata ma, alle buone o alle cattive, riesce a tenerlo sotto scacco. Se lo perde in occasione del goal, costringendo il povero Lazovic, che già non brilla per doti aeree, a contrastare ljui e Tonelli

Criscito 6.5: la partita che ti aspetti dal capitano. Ordinata, precisa, puntigliosa e facendo sentire i tacchetti quando serve. Dalla sua parte non si passa. Peccato per il (solito) giallo e per l'angolo regalato che ci è costato il goal.

Lazovic 7.5: il povero terzino polacco venuto dalla delegazione ha finito la partita con la labrintite, non l'ha preso una volta. Finisce stremato coi crampi, dopo l'ennesimo scatto. Fosse sempre così....

Pereira 6: entra quando l'inerzia della partita è cambiata, mostrando i soliti limiti in fase di copertura e le cose buone in fase propositiva

Hiljiemark 7: è inspiegabile come si possa tenere fuori questo ragazzo, cento polmoni, discreta qualità. Ci siamo arrovellati per mesi sul mancato sostituto di Rincon quando ce l'abbiamo in casa.

Veloso 6: una buona partita, ma sui calci piazzati, in teoria specialità della casa, non riesce ad incidere. Abbiamo battuto 8 calci d'angolo e pur avendo un ariete come Kouamè non abbiamo colpito di testa quasi mai. Punizioni dal limite decenti, ma non incisive. In regia il compitino.

Sandro s.v.: entra e si fa notare per un giallo su fallo tattico, per il resto non credo tocchi palla.

Romulo 5: sbaglia tantissimo, è spesso fuori posizione, quando gli avversari riescono ad uscire dal pressing è quasi sempre dalla sua parte. Piatek gli serve il cioccolatino del raddoppio che spara centrale sul comunque ottimo Audero.

Bessa 6: con il Genoa che gioca spesso a scavalcare la difesa per sfruttare le doti aeree dei due frombolieri la davanti il suo ruolo di cucire gioco fra i reparti viene un po' estromesso. Quando è chiamato in causa comunque si disimpegna con ordine

Kouamè 8: per distacco il migliore in campo, non lo prendono mai, giganteggia di testa, feroce nel pressing, peccato sbagli un paio di rifiniture e di conclusioni che avrebbero potuto avere miglior sorte. Per fortuna si parla tanto di Piatek così lui magari un paio d'anni ce lo godiamo

Piatek 7: ottimo il goal e l'altra occasione fermata dal portiere, oltre all'assist per Romulo. Va un po' a fiammate. Ma che fiammate.

Juric 7: finalmente il Genoa gagliardo che ci piace vedere, da stropicciarsi gli occhi. Se sarà così fino alla fine, faremo tanti punti e ci toglieremo delle soddisfazioni. Bravo Ivan. Finalmente.

Doveri 7: arbtiraggio ottimo, in una partita difficile. Mancano, a mio giudizio, un giallo a Praet (fallo identico è costato il giallo a Sandro) e a Tonelli, per somma di entrate. Per il resto lascia giocare molto e fa bene.

 

Commenti

Opzioni visualizzazione commenti

Seleziona il tuo stile preferito per la visualizzazione dei commenti e clicca "Save settings" per attivarlo.

radu

ho visto solo gli highlights e non concordo sul fatto che il portiere sia incolpevole sul gol

Opzioni visualizzazione commenti

Seleziona il tuo stile preferito per la visualizzazione dei commenti e clicca "Save settings" per attivarlo.