Re:Re:Davide vs Davide

Non sarebbe assurdo pensare che con Balla dall''inzio pur con questa squadra monca potremmo essere li con torino e doria a giocarci il settimo posto
 
È difficile capire le resistenze alla riconferma del Balla.
Costa poco, ha esperienza e un suo speciale carisma, non rompe i coglioni, è rispettato dai giocatori e amato dai tifosi.
Aziendalista sì, ma dà l'idea di uno che se si impunta non si piega. Forse il difetto è questo agli occhi dei Preziosi.
Fare entrare Boselli a pochi minuti dalla fine e fare saltare il banco è qualcosa che non si dimentica.
Quanto allo stile di gioco, siamo seri.
 
Esce da una scuola calcistica nobile, ha gusti personali raffinati, ma una visione concreta della realtà.
Come tutti dovrebbero fare, studia il materiale che ha a disposizione e si adegua. Con il motore di una Cinquecento non pretende di vincere in Formula Uno grazie ai suoi fantastici gadget.
 
Chi vagheggia che un allenatore figo e da copertina possa trasformare i somari in purosangue e una rosa da salvezza in una da champions è un visonario.
L'allenatore bravo è quello che non fa danni. Lo ha detto Ballardini. E solo per questo bisognerebbe fidarsi di lui ciecamente.
 
Metti di poter pagare un superallenatore della stessa scuola di Ballardini, carriera di calciatore a parte. Prendi Ancelotti.
Cosa credi che faccia?
Studia il materiale a disposizione, cominciando dai portieri, e cerca di arrabattarsi per sistemare la fase difensiva. Al Genoa come al Bayern, fatte le debite proporzioni sulla consistenza della rosa.
Lo stesso che farebbe un Mazzarri (a Torino come a Napoli), un Mourinho o chiunque altro non creda nelle favole.
Poi, sistemata la fase difensiva e data campattezza alla squadra, si dedica di fare al meglio la fase propositiva, valorizzando Robben se ha Robben o Pandev se ha solo Pandev.
 
Perfino Gasperini ha imparato che si fa così.
Per dire di uno che conosciamo e che ha cominciato credendosi Peter Pan, con Trilli e la sua polverina magica.
Gli allenatori che hanno visto la Madonna e che si credono depositari del brevetto del Nuovo Verbo, magari vincono i campionati di B, dove, dato il livello, possono anche bastare le idee e l'entusiasmo. Poi salgono in A. E se non si adeguano, fanno gli splendidi per 5 o 6 partite, poi ne perdono 10 di fila. Oddo docet.
 
Eccesso di immaginazione. Estasi mistica. Ejaculatio precox.

Risposta al post di tidon grifo scritto il 16/04/2018 - 14:26
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto