Re:Re:una domanda

Nel Marzotto in quella partita non c'era Nyers che era comunque ormai a fine carriera
 
Bei tempi quelli in cui i campioni, a fine carriera, si ritagliavano un paio di stagioni in provincia. 
Si installavano lì con i loro abiti buoni, sbarbati e imbrillantinati e diventavano gli idoli dei bar e dei bordelli locali. I più fighi pescavano sovente nell'harem dei presidenti, più o meno consenzienti. I più quadrati si portavano la famiglia e sceglievano perlopiù città di mare.
Poi, se non facevano l'allenatore, aprivano un bar, un ristorante, una catoleria con rivendita di giornali.
 
Il Marzotto di Valdagno era una squadra aziendale, che doveva veicolare pubblicità. Maglia azzurro chiaro, mi pare.
Ma in quanto a PR ha fatto di più la Marta coi suoi salotti goderecci che tanti anni di onesti calci al pallone.

Risposta al post di Emerenziano Paronzini scritto il 16/04/2018 - 11:20
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto