E Ora Vattene

Autore: 
Ianna

Come a Teatro quando alla fine cala il sipario,oggi al termine della ennesima recita,ci sarebbe voluto uno striscione enorme che avrebbe dovuto coprire tutta la Nord e magari tutto il Ferraris,con il dirigibile Good Year dall'alto ad inquadrarlo, con su scritto a caratteri cubitali e rossi:

E Ora Vattene!

Ed invece da domani o dalla settimana prossima ci sorbiremo per l'ennesima volta le solite litanie,i rituali sproloqui,le ricorrenti scuse e falsità di un uomo,di un presidente il cui solo merito di non aver fatto fallire il Genoa a Treviso,non può compensare i disastri,le pene e le vergogne a cui ha sottoposto una società e una Tifoseria in questi lunghi anni.

Oggi con l'accondiscendente Torino,venuto a Marassi a timbrare il cartellino della presenza come un dipendente statale il venerdi mattina,si è visto un Genoa dignitoso e nulla più.

La vera partita si giocava a Torino sponda Juve,che ha fatto il suo dovere per i suoi interessi e non certo per i nostri,quando i più smemorati non hanno ricordato come nel 94-95 si scansarono dal Padova in casa e Baggio,il divin codino parente stretto di Alex Uliveto,si rifiutò di battere una punizione decisiva.

Al secondo gol della Juve contro il Real Crotone di Sampirisi e Stojan,la partita del Genoa era praticamente finita.

Sarebbe servito un suicidio alla Jonestown,cosa che ci è riuscita benissimo con il Palermo ,alla Favorita e a Pescara,ma il vantaggio iniziale di Rigoni su cross di Veloso da punizione aveva già messo la partita in discesa.

E' bastato un Genoa attento il minimo,concentrato il giusto e un avversario moscio come il suo Presidente,per chiudere la unica pratica ancora aperta di questo campionato ai limiti dell'indecente e a pochi passi dal baratro.

Da salvare oggi solo l'impegno dei giocatori,che si sono "sacrificati"in settimana dopo l'indecoroso scempio di Palermo dove sono riusciti a perdere con l'ultima in classifica ,già retrocessa,senza mai tirare in porta se non al 90 °e facendosi praticamente gol da soli.

Inutile parlare di stress o di tensione in campo,quella era presente solo sugli spalti,mai cosi pieni visto anche l'ingresso a 5 euro come una amichevole di Luglio.

Il minimo sindacale di una compagine mediocre,senza attributi,senza qualità,senza leaders in campo che si è salvata solo per la incapacità e inconsistenza altri che a momenti non li fregava lo stesso se le due prime della classe non ci avessero fatto due regali.

Il Genoa 2016-17 con il dovuto rispetto in questi ultimi due mesi era sembrato come il Dj Fabo,bello,giovane e pieno di vita fino a pochi anni fa e poi inspiegabilmente a corto di ossigeno,senza luce e prospettive nell'ultimo periodo dove si attendeva solo la fine.

Ci siamo sentiti come tanti Marco Cappato,il cui unico dubbio era solo di scegliere dove e quando staccare la spina al malato terminale.

Cosa altro è una squadra,una società una presidenza e in parte una tifoseria divisa e asettica,al cospetto di un precipizio prossimo,di un burrone mai cosi vicino?

Nel momento del bisogno,al capezzale del moribondo,il Popolo che ha rispolverato il suo unico Profeta,si è stretto intorno al suo amore, ha guardato solo la maglia del paziente e non il camice del suo chirurgo e gli ha dato un ultimo sussulto di vita,una altra bombola di ossigeno fino alla prossima crisi chissà quanto irreversibile.

Una Gradinata Nord con dei tifosi cosi appassionati e amorevoli non meritano un quint'ultimo posto,non dovrebbero sperare mai nella Juve e null'altro che nubi minacciose all'orizzonte.

Non sapremo se finalmente il chirurgo che somiglia a Leonardo Cazzaniga, passerà la mano o ci riempirà di chiacchere e falsità per quanto tempo ancora.

Non sappiamo se la Banca rivorrà i suoi soldi ,se il giro di connivenenze e intrallazzi verrà fuori o sarà ancora a tenere il piede il cadavere che brancola.

E soprattutto per quanto tempo ancora ,non vedremo piu il nostro amato Grifone almeno degno della sua storia,del suo blasone,con una programmazione seria,un tecnico preparato in panchina e non solo motivatore, con giocatori che ci facciano due dribblings e sappiano calciare gli angoli e le punizioni.

In fondo non si chiede nulla di anormale o di un altro Pianeta.

 

"There are two types of fans in this world:

Those who are Genoa fans and those who wish they were"

Non disperdiamo questo patrimonio.

Ianna 

 

 

 

 

Commenti

Opzioni visualizzazione commenti

Seleziona il tuo stile preferito per la visualizzazione dei commenti e clicca "Save settings" per attivarlo.

In merito alla squadra io non butto via tutto

Brutta stagione, con lampi di buon calcio apparentemente incomprensibili...
A fine campionato, viste pure le altre, devo dire che nessuna mi ha fatto impressione, dal punto di vista del gioco,manco i ladri, a sprazzi la ROma, forse il Napoli, ma non con noi: il livello è talmente appiattito che anche un rovinaspogliatoi, presuntuoso, con una squadra di ragazzini e Masiello titolare riesce ad arrivare in Europa, e pure alla grande...Wink basta così poco, checcevo'?
Mi sono stupito dei chiari di luna caratteriali dei nostri, di aver lasciato 10 punti a Pescara e Palermo, di aver perso il derby di andata (quello di ritorno mi colava...) ma mi sono meravigliato anche di riuscire ad imbroccare le due vittorie che ci servivano per salvare la ghirba, con Juric in panca e senza apparenti mastruzzi (talmente disilluso che non credo neanche a quello che vedo...)...per il resto una stagione deludente, apatica, proprio brutta...
Cosa ci riserverà il futuro, debiti e "cetrioli" regolamentari a parte? Non so, non ho grandi aspettative...certo è che se il Prez non ne ha più voglia, come dice e dimostra con le parole e nei fatti (le sessioni di mercato senza le sue solite idee naif e vincenti sono lì a dimostrarlo), la prossima annata nasce sotto i peggiori auspici...l'eventuale conferma di Juric (che, caratterialmente, non può sedere sulla nostra panca...) sarà la cartina al tornasole di quello che ci riserva il futuro...
Magari si conretizzasse una scintilla, positiva...ma obiettivamente, quante possibilità ci sono che si materializzi un filantropo, appassionato e organizzato, che ci faccia tornare la voglia?
Perchè  sinceramente, puntare alla salvezza pur di avere un obiettivo, farà molto anni 70 ma a me fa veramente cgr...Smile
Forsa ZenaaaAAA!!!
 

Opzioni visualizzazione commenti

Seleziona il tuo stile preferito per la visualizzazione dei commenti e clicca "Save settings" per attivarlo.