GIRovagando

IL PERNAMBUCO, LA COSTA RICCA E LE TRISTEZZE ZALONICHE


La quota del Costarica primo in classifica nel girone D all’inizio del torneo era inferiore solo a quella dell’Iran nel girone dell’Argentina. Mentre passeggio per la lunghezza della spiaggia di Boa Viagem, alla ricerca di un Pernambuco, inteso come ambito traguardo qualificazione in mezzo a due chiappe brasiliane, penso che era da giocare, anche solo per esorcizzare la partita con l’Italia.
Assaggio l’epidermico piacere dei piedi nudi sulla rena e gioco con le pupille a far coincidere le finestre a vetri dei grattacieli con il bagnasciuga che si perde in altre rive ed altri palazzoni.

 

Balotelli Immobile

pensavamo alla staffetta invece era un aggettivo

No bark all bite

Roy Hodgson ha tirato un grande sospiro di sollievo quando ha scoperto che nella Costarica non c'e' nessun bad boy che gioca in Premier League.

Kiti kaca

Dopo Francia e Italia anche la Spagna da campione in carica si fa eliminare al primo turno. Ora dovranno pure farsi governare da un nanetto a cui piacciono le giovani modelle.

IL SALVATORE D’ITALIA, LA MACONHA E GLI HUNI KHUI

José Bolivar Proano partì per l’Amazzonia con la moglie cagionevole di salute e una valigia di buone intenzioni. Io non esco da un romanzo di Sepulveda, ma al massimo da un editoriale del Secolo XIX in cui gli altri protagonisti sono Luca Bizzarri e Alessandro Zarbano. Potete capire quanto me ne freghi di fare poesia. Salgo sul volo interno della Tam da Bahia per Manaus con il ricordo fresco del pan di zucchero di Janina, conosciuta un paio di giorni fa sulla spiaggia di Bahia e con cui ne ho fatti due meno dell’Olanda ma nel medesimo stile.