L'UOMO DEL BANCO DEI PEGNI

Autore: 
Nemesis

L’uomo del Banco dei Pegni ha un compito ingrato: deve dare un prezzo a ogni cosa, anche quando le cose non sono più cose, ma frammenti di vita.
Conosce la gente, e ha imparato a trattare con tutta la fauna del pianeta.
E’ riservato, asciutto, detesta i convenevoli e si è specializzato in sintesi.
Quando Memmo Carotenuto, nei Soliti Ignoti, decide di rapinarlo pistola in pugno, dà un saggio della sua professionalità:
“la conosci questa?”
“certo, è una Beretta calibro 22… te posso da’ 5000 lire”
… e per la frustrazione il bandito finì sotto un tram.

Lettera da Mystick, uno dei nostri "Girini" kenioti

Autore: 
GiRRed

Jambo,
ciao miei amici e sostenitori GIR e supporter del Genoa Cfc 1893.
Volevo informarvi che ieri è finito il secondo trimestre del mio secondo anno di scuola superiore qui a Malindi, nella Muyeye Secondary School.
I professori hanno detto che i miei punteggi sono nella sufficienza anche se per loro potrei fare di più.

Alarico Fuffa racconta i genoani preziosi - 1 -

Autore: 
GiRRed

Questa è la storia di due fratelli e una zebra.
Ma è anche la storia di due fratelli, un numero e una lettera dell'alfabeto.
Ma soprattutto è la storia di due fratelli.
Due fratelli speciali.
Perché è vero che si dice "fratelli coltelli", ma è un'eccezione, come dire "fratelli gemelli".
Ecco, la nostra non è la storia di un'eccezione, perché la regola dice che in una storia di fratelli c'è sempre un fratello maggiore.
Ebbene, questa è la storia di un fratello maggiore forte e famoso,
ma il protagonista è il fratellino deboluccio e pigro, e nessuno se lo caga. 
E la zebra? 
Tranquilli, ci arriveremo.
Intanto c'è Elias Moedim che gioca e scalcia nei campetti di sabbia del litorale di Sao Paulo.

Caro indimenticabile Abbadie...

Autore: 
Nemesis

Caro indimenticabile Abbadie, unica luce del mio primo Genoa, senza di te in campo non c’era partita, nel vero senso della parola.
Incontenibile quando eri ispirato, carismatico sempre, e comunque bandiera di un orgoglio rossoblu ancora integro.
I tuoi dribbling non erano slalom, ma armoniche finte di corpo con cui attraversavi il campo fendendo le difese.
Nelle trasferte infondevi coraggio, nei derby ti scatenavi, ma quel che amavamo di te era la sensazione del… “con Abbadie tutto può accadere”, perché un colpo di genio ce lo regalavi sempre.

E ORA...TUTTI PRONTI A (NON) DIMENTICARE

Oggi dimenticare è molto più di moda che inzuppare le meningi nel ricordo.
Altrimenti non si spiegherebbero l’utilizzo di massa di tablet e android, il calo di lettori di libri e l’aumento dei consumi di vino e superalcolici di bassa qualità.
La memoria si misura in Gigabyte e non nel numero di neuroni attivi nel cervello, è stimolata da aggiornamenti di stato e non da battiti del cuore.
Un presente noioso e un futuro con poche variabili fanno più miracoli di una canzone, di una vecchia fotografia, del Bruichladdich Fifteen o di un buon narratore.

Il Genoa 2014-2015..prima puntata

Autore: 
mashiro

Tra poche ore con il primo allenamento alla Sciorba comincerà la stagione 2014-2015 del Genoa, scriverne e leggerne poche ore dopo la finale dei Mondiali suona un pò come una bestemmia ma il pianeta Terra chiama.

E noi rispondiamo presente.

Dopo aver studiato cinese per un paio di mesi, ci ritroviamo con la solita minestra di sempre.

Gasperini in panchina,Capozzucca DS e Preziosi a dirigere l'orchestra.

Il teatrino è sempre quello, ogni anno più triste e più povero, dopo anni a farci credere che lo Champagne era sempre quello gran reserva, Preziosi si è degnato di dirci che siamo alla canna del gas e che al limite ci possiamo concedere un paio di bottiglie di prosecco fatto in casa.

A casa mia si dice  piuttosto che niente meglio piuttosto. 

Ma onestamente il teatrino preziosiano sembra procedere sempre più stancamente verso un epilogo che molti temono triste e forse a questo punto sarebbe meglio niente.

Preziosi in realtà nelle ultime interviste insieme all'austerity continuava a ribadire che la trattativa è ancora in piedi ma i tempi sono lunghi, chissà se voleva convincere qualche famigliare che sta uscendo dal tunnel, qualche creditore o se era la verità.

Associazione
Grifoni in Rete

Dal Muretto

mashiro

Vedrai come gli piacerà la panchina del Genoa...

GigiMIexBaires

Si perché Iago Falque ha appena dichiarato:
Ho bisogno di rimanere stabilmente nello stesso club. Rotfl...

tidon grifo

gasper freud , il fine psicologo e motivatore in un 'intervista ha dichiarato che sta rigenerando Perotti...

mashiro

C'è da dire che a 16 squadre con sti 2 qua rischi che la squadra diventi una sola..

RedBlueOysterCult

Con la Serie A a 16 squadre e questi due gingilli come presidenti, due squadre in serie A,  a Genova, non le...

Syndicate content

Ultimi commenti

In risposta a : L'UOMO DEL BANCO DEI PEGNI
Complimenti - werder
e grazie.
In risposta a : L'UOMO DEL BANCO DEI PEGNI
L'UOMO DEL BANCO DEI PEGNI - Tacalabala
Vale sempre la pena leggerti .....
In risposta a : L'UOMO DEL BANCO DEI PEGNI
bellissimo Massimo, sembra - tidon grifo
bellissimo Massimo, sembra reale, è la pur...
In risposta a : L'UOMO DEL BANCO DEI PEGNI
fantastico - tonykoala
 io sono prezioso, ma non di Preziosi”...
In risposta a : L'UOMO DEL BANCO DEI PEGNI
Un grande Nemesis per un - RedBlueOysterCult
Un grande Nemesis per un grande film.