Speriamo nel San Daniele...

Autore: 
mashiro

Smaltire la delusione per il derby è sempre una cosa dura e questa settimana è stata lunghissima e difficile da metabolizzare.

Gasperini, Preziosi, Perin e l'assurda regola del fuorigioco sono state al centro dei pensieri rossoblù di questa settimana.

Ma noi siamo qui a parlare dei ducali.

Come parlando della viola, pensando al Parma non posso non pensare al Dream Team di Tanzi degli anni '90.

A differenza della Fiorentina il Parma non mi stava granché simpatico in se, in quegli anni ci han giocato una serie di giocatori che mi stavano simpatici e quello che è il mio giocatore preferito di sempre.

Ma non so perché.

Il primo Parma che ricordo più o meno bene aveva il mitico colombiano Asprilia in attacco, Minotti e Nestor Sensini al centro della difesa..poi Apolloni,Di Chiara,Crippa, Benarrivo.

Ci ha giocato anche Taffarel in porta tra gli emiliani ma dovessi dire che mi ricordo di aver visto in tv le sue gesta con la maglia crociata mentirei.Io il primo portiere del Parma che ricordo è Bucci.

C'era anche Dino Baggio, onesto mediano che non ricordo con altre maglie e di cui tutti probabilmente hanno memoria per un lontano episodio in una partita della fu Coppa Uefa o forse Coppa Coppe in Bulgaria in cui gli han tirato un coltello.

Quel Parma era una bella squadra ma niente a che vedere con quello che verrà dopo, probabilmente il punto più alto della centenaria storia del club emiliano e quello più alto della meno brillante carriera di Malesani.

Speriamo nel San Daniele...

Autore: 
mashiro

Smaltire la delusione per il derby è sempre una cosa dura e questa settimana è stata lunghissima e difficile da metabolizzare.

Gasperini, Preziosi, Perin e l'assurda regola del fuorigioco sono state al centro dei pensieri rossoblù di questa settimana.

Ma noi siamo qui a parlare dei ducali.

Come parlando della viola, pensando al Parma non posso non pensare al Dream Team di Tanzi degli anni '90.

A differenza della Fiorentina il Parma non mi stava granché simpatico in se, in quegli anni ci han giocato una serie di giocatori che mi stavano simpatici e quello che è il mio giocatore preferito di sempre.

Ma non so perché.

Il primo Parma che ricordo più o meno bene aveva il mitico colombiano Asprilia in attacco, Minotti e Nestor Sensini al centro della difesa..poi Apolloni,Di Chiara,Crippa, Benarrivo.

Ci ha giocato anche Taffarel in porta tra gli emiliani ma dovessi dire che mi ricordo di aver visto in tv le sue gesta con la maglia crociata mentirei.Io il primo portiere del Parma che ricordo è Bucci.

C'era anche Dino Baggio, onesto mediano che non ricordo con altre maglie e di cui tutti probabilmente hanno memoria per un lontano episodio in una partita della fu Coppa Uefa o forse Coppa Coppe in Bulgaria in cui gli han tirato un coltello.

Quel Parma era una bella squadra ma niente a che vedere con quello che verrà dopo, probabilmente il punto più alto della centenaria storia del club emiliano e quello più alto della meno brillante carriera di Malesani.

Dopo di noi, lo sciacquone

Autore: 
RedBlueOysterCult

Perin
Male con i piedi ma qui c'è la mano del mago di Grugliasco che pretende sempre che non venga mai buttato il pallone. Poco impegnato e sul goal non è prontissimo ad uscire.
Voto 6-

La Vendetta di Julio

Autore: 
Ianna

Quello che aveva cosi gentilmente donato,l'odiato quanto osannato Julio,nella gara contro la Lazio,questa sera se lo è ripreso con gli interessi,gli stessi di un usuraio senza scrupoli ma con indelebile memoria.

In una partita che di calcio ha offerto niente,offendendo il gioco più bello del mondo e ammorbando spettatori paganti e non,in un derby che non fosse stato tale,sarebbe raccontato degnamente solo nelle pagine locali dei giornali del lunedi,gli Innominabili,con un presidente macchietta in tribuna e un catenacciario di quarta categoria in panchina,trovano il gol vittoria,dalla loro solita punizione sulla trequarti,appena spizzicata da De Maio,che va ad infilarsi all'angolino opposto ,sotto la pseudo gradinata multicolor.

Se fosse finita ,come giusto sarebbe stato,con un rotondo e deludente 0-0,nessuno avrebbe fregnato, nessuno si sarebbe lamentato,se non i paganti per aver assistito ad uno spettacolo in campo,simile ai filmetti che finanzia tal Ferrero o quanche bambolotto di produzione cinese del Patron irpino.

E chi non canta...

Autore: 
layos

Scrivere due righe di presentazione per il derby è un'impresa al limite delle umane capacità. Presentare il derby ad un genoano è come insgnare al gatto a rampicare.
Non si può partire dall'aspetto tecnico, perchè molto raramente tecnica e tattica entrano in campo e sono fattori decisivi, quanto piuttosto episodi, palle, sangue, sudore e lacrime.
Del resto sull'epica gladiatoria delle nostre stracittadine sono stati consumati calamai di inchiostro, con una retorica che poi è facile ritrovare anche negli altri scontri al calor bianco nelle provincie remote dell'impero. Poco tempo fa assurse agli onori delle cronache quello fra Salelrnitana e Nocerina, col divieto dei tifosi di quest'ultima a prendervi parte e la conseguente sospensione della partita per l'incredibile messe di "infortuni" che colpì i giocatori di Nocera Inferiore, minacciati dai propri tifosi: "senza di noi il derby non si gioca".

Punti alla MATRIciana

Autore: 
layos

Perin 7,5 Inizio di stagione superlativo per l'enfant prodige di
Latina, anche a Verona impedisce che i goal subiti siano ben più di 2.
Roncaglia 5,5 Mezzo punto in più per una chiusura supereroica su Toni
a tu per tu con la porta sguarnita, per il resto tante sbavature ed
errori di posizione.
Antonini 5,5 Sempre la solita voglia ma spesso lascia a desiderare
come posizionamenti e chiusure
De Maio 5,5 Come il resto del pacchetto difensivo sbanda paurosamente
in più di una occasione, in una partita comunque giocata a viso aperto.
Marchese 6 Ha il piede dolce e dal suo sinistro partono spesso dei
cross che con un centravanti degno di questo nome si trasformano in
oro. Anche lui premiato per l'assit.
 

Associazione
Grifoni in Rete

Dal Muretto

edoardo

Non sbagli, Enzo.
Tu sei uno dei pochi a saper resistere alle sirene della pubblicità, quelle che...

Gruscenko

Condivido anch'io.
Il problema di Presumini non è di per sè l'incapacità, ma l...

Cadens

Non sbagli!
Ma purtroppo l'allenatore è questo e dubito che cambierà atteggiamento!

Enzo65

Una cosa è certa. La strategia del Vate è sempre la stessa: imposta la partita per...

GENOANO PAVESE

D'accordo en todos con la tua analisi. Certo che trovarsi in rosa uno come Perotti e sprecarlo così,...

Syndicate content

Notizie calcistiche in rete

Ultimi commenti

In risposta a : La Vendetta di Julio
Finlandia - Ianna
Di Kaurismaki ho visto un bel film recentemente ,...
In risposta a : La Vendetta di Julio
c'è kaurismaki , il regista - tidon grifo
c'è kaurismaki , il regista finlandese...
In risposta a : La Vendetta di Julio
Ma secondo me prima di tre - layos
Ma secondo me prima di tre anni. Sabatini...
In risposta a : Dopo di noi, lo sciacquone
A me ê piaciuto pure - GigiMIexBaires
A me ê piaciuto pure Roncaglia, la ns. Squa...
In risposta a : Dopo di noi, lo sciacquone
Burdisso positivo, infatti è - RedBlueOysterCult
Burdisso positivo, infatti è uscito.